giovedì 19 marzo 2015

False credenze: il teorema di Pitagora

Il primo a scoprire il Teorema di Pitagora, probabilmente non è stato Pitagora...Eh già...

Probabilmente fu scoperto da un antico matematico cinese almeno mille anni prima della  nascita del nostro e ben più famoso Pitagora.
Infatti in un antico testo cinese di matematica (il Chou Pei Suan Ching -Il libro classico dello gnomone e delle orbite circolari del cielo), scritto al tempo della dinastia Shang ( circa 1500 - 1000 a. C. - per la cronaca Pitagora visse intorno al 500 a.C), si trova una figura che potrebbe essere una prova del teorema di Pitagora, il  "kou ku"


Visualizzazione del caso del triangolo  contenuta nel testo cinese Chou Pei Suan Ching 


Anche nel più recente - poichè datato tra il 206 a.C. il 220 d.C. -Chiu Chang Suan Shu (Nove capitoli sulle Arti Matematiche,  uno dei testi matematici cinesi più antichi e sicuramente il più importante), si trova una curiosa dimostrazione del famoso Teorema. 

Quindi in molti hanno trattato questo argomento e se noi siamo convinti che Pitagora sia l'unico ideatore del famoso teorema  è soltanto perché la cultura greca è alle radici del pensiero occidentale.
Non è così facile risalire all’origine delle idee matematiche, esse nascono spesso in luoghi diversi nello stesso periodo. E il teorema di Pitagora ne è l'esempio più eclatante...

A Pitagora, o ai suoi discepoli (chi lo sa....), il solo merito  di avere dato una dimostrazione rigorosa e approfondita dei principi sui quali si fonda il pensiero matematico.

Carla